23 Maggio 2024 - 07:58

Messina, gestione Palacultura, Gioveni: si adeguerà il Regolamento al nuovo bando di assegnazione

“Sono soddisfatto della posizione espressa stamani in Commissione dall’assessore al Patrimonio Roberto Cicala e dal Presidente della Patrimonio S.p.A. in merito alla mia proposta di modificare il vigente Regolamento sull’utilizzo del Palacultura in funzione del bando già varato per la sua gestione privatistica”.
Con queste parole il consigliere comunale Libero Gioveni, capogruppo di Fratelli d’Italia, che nei giorni scorsi aveva manifestato dubbi sui possibili contrasti del bando emesso dalla Patrimonio con l’attuale Regolamento per l’utilizzo del PalaAntonello, esprime il suo compiacimento per il nuovo percorso che da qui in avanti è stato condiviso al fine di rendere inattaccabile giuridicamente lo stesso bando di assegnazione.
Mi fa piacere che l’Amministrazione abbia preso atto di un possibile rischio ricorsi che potrebbe inficiare l’avviso pubblicato – spiega Gioveni – ed è per questo che l’assessore Cicala e il presidente Cacace hanno dichiarato che prolungheranno i termini di chiusura del bando a fine settembre e presenteranno alle Commissioni competenti una bozza di modifica del Regolamento per adeguarlo sia alle finalità del bando, sia alla presenza e al ruolo della stessa Patrimonio S.p.A. visto che nel vigente Regolamento della stessa non vi è traccia.
Al netto della visione futura che l’Amministrazione ha del Palacultura per la quale personalmente nutro seri dubbi per una sua gestione privatistica – conclude il consigliere – ciò che ho voluto evidenziare nell’interesse dell’Ente è stata appunto solo l’opportunità di adeguare il Regolamento per evitare possibili future controversie, ed è per questo che ringrazio l’assessore Cicala per aver preso atto delle mie obiezioni e di aver avviato oggi una condivisione politica con la Commissione per la modifica del Regolamento.