24 Maggio 2024 - 14:49

Messina, giovedì 27 e venerdì 28 al Palacultura la prima edizione del “ME Fashion Award”

Presente il Sindaco Federico Basile, è stata illustrata oggi a Palazzo Zanca la prima edizione del Premio nazionale di Moda “ME Fashion Award”, che sarà conferito ad importanti nomi della moda italiana, talentuosi designer ed esponenti della cultura della moda e dell’innovazione. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’Assessore ai Grandi Eventi Massimo Finocchiaro e la responsabile per l’organizzazione e ideatrice dell’evento Patrizia Casale.
“Intendo precisare – ha evidenziato il Sindaco Basile – che questa manifestazione non consiste in una sfilata di moda, ma è un momento di incontro tra culture che della moda ne hanno fatto uno stile di vita. Aggiungo inoltre che ‘ME Fashion Award’ aprirà il calendario degli eventi organizzati dall’Amministrazione comunale da fine aprile sino a dicembre e che presenteremo mercoledì prossimo nel corso di una conferenza stampa. Ringrazio chi organizza manifestazioni di grande livello come questa, che rappresenta il primo passo di un percorso da condividere insieme, l’Istituto Basile e gli altri istituti, che mettono al servizio della città la loro qualificata opera”.
“Insieme all’organizzatrice Patrizia Casale, – ha aggiunto l’Assessore Finocchiaro – abbiamo realizzato un evento di grande spessore, che faccia da apripista ad un calendario importante. E’ nostra intenzione infatti dare il giusto riconoscimento alle Eccellenze messinesi e ai molti giovani che a livello nazionale e internazionale si sono affermati lontano dalla Sicilia e hanno il piacere di ritornare per continuare la loro prestigiosa attività, dopo avere vissuto esperienze importanti. Insieme all’Istituto Basile e agli altri Istituti, mi preme sottolineare con orgoglio la presenza dell’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria e il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana. Ovviamente un ulteriore ringraziamento va alla Camera di Commercio di Messina, alle associazioni datoriali che partecipano all’evento ed alle Scuole coinvolte che, in prima battuta, ed esattamente il giorno prima, avranno degli incontri dedicati per interagire con gli ospiti”.
La manifestazione, in coorganizzazione con il Comune di Messina, ha ricevuto l’alto patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana, insieme a quelli del Comune di Messina, Camera di Commercio, Confartigianato e Sicindustria. Giovedì 27 e venerdì 28, al Palacultura, “ME Fashion Award” propone un momento di incontro tra realtà significative del mondo del fashion e non solo, che culminerà venerdì 28, alle ore 20, con la cerimonia di consegna degli Award alle personalità insignite del premio. Il riconoscimento sarà conferito a Raffaella Curiel, stilista tra le più quotate nel panorama dell’alta moda italiana; Gerardo Sacco, storica firma dell’alta gioielleria italiana; Stefano Dominella, nome di spicco del fashion internazionale e curatore di importanti mostre; Tiziano Guardini, designer impegnato nella sostenibilità; Gianluca Alibrando, couturier siciliano tra i più amati nei red carpet italiani ed internazionali; Mauro Scalia, artefice dei total look di alcuni personaggi dello star system; 23è, la start up di moda sostenibile di accessori creata dai designer Deborah Correnti e Mirco Marchetti; De Santis By Martin Alvarez, il brand di abbigliamento contemporaneo focalizzato contro lo spreco presente a Milano ma anche all’estero; Pescepazzo, il brand siciliano di accessori ideato da Laura Mendolia.
Nel coté culturale spicca la presenza del Museo Del Costume della Moda Siciliana Mirto, insieme a quella di Chiara Trombetta, che dal 2022 dirige la Business Unit Media and Events di StartupItalia, giornalista professionista specializzata nella creazione di progetti editoriali, eventi e strategie digitali per le aziende. Saliranno sul palco anche Aldo Sacchetti, richiestissimo illustratore di brand di lusso, Zive tra i più noti esponenti della Street Art ed in video collegamento la manager di moda Stefania Caligiore. Presente anche Padre Domenico Manuli, già stilista, oggi sacerdote in provincia di Messina, artista che ama dipingere opere sociali dedicate anche alla repressione delle donne in Iran.
Giovedì 27 e venerdì 28, dalle 17 alle 19, si terranno invece workshop e talk, con ospiti e personalità della moda e della cultura, e la partecipazione degli studenti del Liceo artistico E. Basile, dell’I.I.S. Antonello, dell’A.M.Iaci e di una delegazione dell’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria. Organizzate anche mostre a tema, a cura degli studenti e dei docenti delle scuole coinvolte e dell’Accademia delle Belle Arti. A condurre la serata di Gala la giornalista Marika Micalizzi.