22 Giugno 2024 - 13:39

Messina, inaugurata alla Biblioteca regionale la mostra documentale sulle foibe e l’esodo giuliano-dalmata

In occasione della ricorrenza del “Giorno del Ricordo”, che si celebra il 10 febbraio in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata è stata inaugurata oggi, alla Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo” la mostra documentale “Conoscere per non dimenticare”. All’iniziativa, promossa dall’ Associazione Congiunti Deportati ex Jugoslavia – Comitato provinciale di Messina, hanno preso parte in rappresentanza del Sindaco Federico Basile, l’Assessore Enzo Caruso che ha portato i saluti istituzionali; la Direttrice della Biblioteca Regionale Tommasa Siragusa e la Presidente provinciale dell’A.N.C.D.J. Maria Cacciola. A sottolineare l’importanza e il valore della ricorrenza sono intervenuti in qualità di relatori, il giornalista e Presidente dell’UCSI Sicilia Domenico Interdonato e il docente di Storia delle Dottrine Politiche dell’Università degli Studi di Messina Dario Caroniti. “Ricordare una pagina dolorosa e drammatica della nostra storia è fondamentale – ha evidenziato l’Assessore Caruso – al fine di non cancellare e né dimenticare le sofferenze delle vittime delle foibe perché coltivare la memoria e la storia significa tenere vive l’identità e l’unità nazionale del Paese”. Le iniziative promosse per il “Giorno del Ricordo”, proseguiranno domani, venerdì 10, alle ore 9.30, con la deposizione di una corona d’alloro offerta dell’Amministrazione comunale, alla lapide sita in piazza Martiri delle Foibe, cui interverranno autorità civili, militari e religiose.