Messina, inaugurata la V edizione di “Notte D’Arte”, fino a domenica 14 gennaio mostre e performance artistiche [FOTO]

E’ stata come di consueto la madrina della manifestazione Daniela Conti a tagliare il nastro della V edizione di Notte D’Arte, il grande evento artistico e culturale – organizzato dall’associazione Impronte di Marisa Arena – che ha come “location diffusa” i palazzi istituzionali di Messina.
L’apertura al pubblico, sabato poco dopo le 17,00, alla presenza del sindaco Federico Basile, dell’assessore agli spettacoli e ai grandi eventi Massimo Finocchiaro. Presente il deputato Francesco Gallo.

Palazzo Zanca, sede del Muncipio di Messina, e Palazzo dei Leoni, sede della città Metropolitana, ospiteranno mostre e performance artistiche che potranno essere visitate con ingresso libero.

Questa edizione invernale sottotitolata “Figli delle Stelle” è dedicata all’associazione Fasted Messina Onlus ( Federazione Associazioni Siciliane di Talassemia Emoglobinopatie e Drepanocitosi),che opera da anni per promuovere e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della donazione del sangue.

Le persone affette da questa malattia hanno la necessità di sottoporsi a trasfusione con frequenza periodica, è dunque necessario raggiungere quante più persone possibili, attraverso pubblicità, incontri, campagne social ed eventi, affinché decidano di donare il sangue.
In concomitanza, infatti, è stato lanciato il concorso fotografico “Emilia aveva un cerchietto rosso”, dedicato alla memoria di Emilia De Salvo, curato dal fotografo professionista Lillo Lo Cascio con la collaborazione delle associazioni fotografiche “Club iperfocale”, “Afi011” e “Sulle tracce del Gattopardo” ed il grande supporto dell’artista illustratore Antonio Federico Art (Umanità Illustrata). La premiazione è prevista per domani sera

Collaborano alla realizzazione di questa edizione, le associazioni: Puli-Amo Messina; Club fotografico Iperfocale; Sulle Tracce del Gattopardo; Ex-calibur, Le Muse; La Fenice Scarlatta; Il Sogno di Morgan, Associazione fotografica Afi011, Fidapa di RC, Adisco, Fidapa di Messina, Il Teatro a Domicilio, l’Associazione culturale Kiklos, il Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani.