Messina, Intitolato alla Dama Bianca il giardino del Santuario di Montalto

Alla presenza del Sindaco di Messina, dott. Federico Basile, del Parroco di Montalto, Padre Lorenzo Campagna, della Presidente del Soroptimist Messina, ing. Linda Schipani con le socie e del Vice Preside dell’Istituto agrario Cuppari, prof. Leo Moleti con una rappresentanza di studenti, viene posta una targa nel piccolo giardino attiguo al Santuario di Montalto. Un prezioso scrigno verde nel cuore della città che racchiude un luogo unico, tra alberi ricchi di frutti di agrumi, profumi e per Natale, un grande Presepe. È questo il luogo dove oggi il Soroptimist club Messina ha voluto brindare al Natale e posare una targa per ricordare l’impegno nella rinascita del giardino, trascurato a causa dei lavori di rifacimento del Santuario. L’attività di rigenerazione del giardino promossa dal Soroptimist Messina è stata resa possibile grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale che ha accolto la proposta di destinare al Santuario il tappeto di prato utilizzato per gli addobbi natalizi, a conclusione delle festività dello scorso anno. Un progetto realizzato a fianco dei ragazzi dell’Istituto agrario Cuppari guidati dal professore Leo Moleti che hanno avviato le potature e poi la collocazione del prato. Un gioco di squadra che ha trovato a Montalto il giusto terreno per piantare solide radici. Come ha ricordato Padre Lorenzo, è questa la seconda targa che il Soroptimist posa a Montalto: la prima sull’ affresco che raffigura il disboscamento del colle della Caperrina per edificare il Santuario su espressa richiesta della Dama Bianca, la Madonna di Montalto, e questa per testimoniare la Rinascita del Giardino.
Un progetto che segue la programmazione 2021-2023 del Soroptimist International d’Italia nell’attuazione di interventi atti a rigenerare aree verdi in città in risposta all’obiettivo 15 dell’Agenda 2030 “La vita sulla Terra” che trova in questo Luogo Sacro il compimento di un atto di devozione e rispetto della Natura.