15 Giugno 2024 - 18:51

Messina, l’inarrestabile Antonella Adragna presenta l’Aperibox del Vicolo del Lago

George Bernard Shaw ebbe a dire “L’immaginazione è l’inizio della creazione. Le persone immaginano quello che desiderano, poi vogliono quello che immaginano e, alla fine, creano quello che vogliono”, filosofia che meglio di altre descrive appieno lo spirito che anima la chef Antonella Adragna che a pochi mesi dall’apertura dell’home restaurant il Vicolo del Lago, lancia un nuovo progetto dedicato alla “tutela del tempo del gusto”.
Alla presenza della stampa di settore, infatti, è stata lanciata Aperibox, un modo originale e conviviale di intendere l’aperitivo sia da asporto, sia da consumare lungo la riva della selvaggia e indolente beachrock delle rive di Ganzirri.
A spiegare il pensiero alla base della box e la stessa Antonella: “La mia vita è condizionata dal mare che da sempre mi ispira e mi guida come la luna con le maree. Nella mia esperienza da chef di bordo ho maturato la tendenza a rendere i pasti che precedono la cena (sempre sontuosa sugli yacht), momenti conviviali ma “pratici”, fatti più che altro per soddisfare la voglia di sfiziosità che può sopraggiungere in qualunque momento della giornata. Per questo ho pensato ad una sorta di cestino da picnic long time”.
Così Apibox è concepita per essere centellinata nell’arco di una pigra giornata al mare o condivisa quando la voglia di un drink si accompagna ad un leggero languorino o quando la fame improvvisa ci assale.
Tre i formati proposti: base, medium e luxory, ai quali si aggiunge la baby box pensata per palati più “giovani” (che include pasta, fritto, dolce e bibita).
Tutte le box contemplano anche una bevanda che, per quanti consumeranno in loco o sull’antistante beachrock, può consistere anche in uno dei deliziosi cocktail proposti dal barman Sabastiano Nicoletti.
Alla stampa è stata proposta la versione luxory con al suo interno: croissant sfogliato con misticanza, salmone erba cipollina e salsa allo yougurt; Bun con polpo in tre cotture, cicoria saltata in padella con acciuga e poco pepe, tutto aromatizzato con salsa di soia; Paninetto con straccetti di Chianina, pistacchio e un formaggio filante al peperoncino rosso; Bun con cicoria, pancetta e gorgonzola con aroma di lime; Focaccia bianca con parmigiana; Paninetto al burro con caponata di mare al pesce spada; Coppo fritto con panelle, mozzarelline panate, anelli di cipolla, arancinetto al nero di seppia e gambero; pasta alla norma e dolce. Il tutto innaffiato con un perfetto Campari Spritz che già ha lasciato presagire il mood che regnerà sovrano nei tramonti estivi 2024.