22 Giugno 2024 - 15:44

Messina, nascondeva la droga interrandola nella sabbia vicino ad una baracca, 48enne arrestato

Il 25 luglio 2023, nell’ambito dei servizi volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno arrestato un 48enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di munizioni.
Sono stati gli insoliti movimenti effettuati dall’uomo per raggiungere una baracca nella zona costiera a sud di Messina ad insospettire i militari dell’Arma che hanno pertanto predisposto specifici servizi di osservazione e pedinamento. Nella tarda mattinata di ieri, avendo definito un quadro investigativo indiziario nei riguardi del soggetto monitorato, i Carabinieri sono intervenuti per effettuare una perquisizione, all’esito della quale, all’interno della baracca, hanno trovato 4 involucri contenenti complessivamente 20 grammi di marijuana. Sulla spiaggia, vicino ad un natante di proprietà dell’uomo, i Carabinieri sono riusciti a scovare tre contenitori di plastica, interrati nella sabbia, al cui interno erano contenuti: una scatola con 7 proiettili cal. 7.65; 9 involucri contenenti complessivamente oltre un chilo e mezzo di marijuana ed altri 7 con oltre un chilo di hashish, nonché due piante di marijuana di oltre un metro.
La droga rinvenuta è stata sequestrata unitamente ai proiettili ed inviata ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per le analisi di laboratorio. L’uomo è stato arrestato e, una volta ultimate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi, in attesa dell’udienza di convalida.