23 Maggio 2024 - 08:13

Messina, riconsegnata alla fruizione della cittadinanza piazza del Popolo

“Abbiamo ridato a questa zona della città il senso di piazza che mancava, piazza Lo Sardo meglio nota piazza del Popolo, una delle piazze più antiche di Messina, da oggi è fruibile da tutti. Uno spazio urbano riqualificato che va valorizzato come merita, non soltanto la piazza, ma anche intervenendo sugli antichi portici”. A dirlo il sindaco Federico Basile, stamani nel corso della riapertura di piazza Lo Sardo dopo gli interventi di riqualificazione. All’appuntamento, hanno preso parte il vicesindaco Salvatore Mondello; il direttore generale Salvo Puccio; i consiglieri comunali Giovanni Caruso e Raimondo Mortelliti, il presidente della IV municipalità Matteo Grasso unitamente ad una delegazione di consiglieri circoscrizionali; i rappresentanti dell’impresa Mondello srl; e i tecnici comunali che hanno seguito i lavori. La sobria cerimonia di riapertura della piazza è stata preceduta dalla benedizione impartita dal cappellano del Corpo di Polizia Municipale padre Gianfranco Centorrino, nonchè parroco della chiesa del Carmine.
Il sindaco Basile nell’evindenziare l’importanza dell’odierna consegna alla fruizione della cittadinanza quale frutto di un percorso di valorizzazione dell’intero contesto territoriale ha fatto appello al senso civico “noi stiamo lavorando, auspichiamo che anche i cittadini ci diano una mano, la piazza è un bene comune e come tale va mantenuto il decoro”, ha concluso Basile.
“Un percorso di riqualificazione quello di piazza Lo Sardo iniziato qualche anno fa, e che oggi trova la sua realizzazione nell’ottica dell’andare con tessere di vivibilità della Città – ha proseguito il vicesindaco Mondello – secondo un programma strategico iniziato nel 2018 con l’amministrazione del sindaco Cateno De Luca e che prosegue oggi con la Giunta Basile”.