14 Luglio 2024 - 12:53

Messina, sì del Consiglio al PUMS: Isole pedonali e piste ciclabili per una nuova mobilità urbana

Messina ha compiuto un passo significativo verso la modernizzazione della mobilità urbana con l’approvazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS). Questo importante progetto, atteso dal 2017, ha finalmente ricevuto il via libera dopo un processo durato quattro anni. Il consiglio comunale ha approvato il piano con 18 voti favorevoli, 11 contrari e un astenuto. Hanno votato a favore i 13 consiglieri che sostengono il sindaco Federico Basile, tre del Partito Democratico e due di Ora Sicilia. Il centrodestra ha votato contro, mentre la consigliera Buonocore si è astenuta.

Il PUMS si integra con il Piano Generale del Traffico Urbano e introduce una serie di interventi mirati, focalizzandosi principalmente sulle isole pedonali e le piste ciclabili. Questi interventi mirano ad aumentare la sicurezza stradale, soprattutto nelle vicinanze delle scuole.

Uno degli elementi chiave del piano è l’autorizzazione dell’isola pedonale del Viale San Martino, attualmente compresa tra Via Santa Cecilia e Piazza Cairoli, con la possibilità di estenderla fino a Villa Dante. Tuttavia, un emendamento del Partito Democratico impone che l’estensione oltre Viale Europa sia subordinata a un monitoraggio previsto tra due anni. Inoltre, sono previste diverse nuove piste ciclabili, con l’obiettivo principale di unificare quelle esistenti per creare un unico collegamento tra Villa Dante e Torre Faro.

Il PUMS è pensato per uno sviluppo decennale, il che significa che i suoi effetti completi si dispiegheranno nel corso delle amministrazioni attuali e future.

La città vanta ora una triade virtuosa di strumenti di pianificazione strategica ed attuativa sulla mobilità”, così il sindaco Federico Basile e il vicesindaco Salvatore Mondello esprimono soddisfazione per il compimento di un percorso virtuoso in tema di mobilità urbana.

“Con questi importanti Piani, in un orizzonte temporale di medio lungo periodo – continuano Sindaco e Vicesindaco – Messina sviluppa una visione di sistema della città, della mobilità urbana e delle misure di mitigazione e di adattamento da attuare, proponendo il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.

Un ulteriore tassello a quanto realizzato rispetto al programma elettorale e in merito agli obiettivi chiave del PUMS ricorda ancora una volta Basile “sono accessibilità, sicurezza, qualità della vita e tutela dell’ambiente”. Questo è uno strumento che contribuisce a creare un contesto urbano in cui ogni cittadino si sente accolto e in sicurezza”.

“L’approvazione del Piano è sicuramente un grande risultato ma soprattutto un grande inizio”, prosegue il vicesindaco e assessore alla Mobilità urbana Mondello. “Tantissime sono le azioni da attuare nel breve, medio e lungo termine. Il piano fungerà da linee guida per la realizzazione di tutti gli interventi sulle strade e sugli spazi pubblici, anche di semplice manutenzione, al fine di creare – spiega Mondello – una sinergia tra infrastrutture, servizi e politiche per la valorizzazione della mobilità sostenibile”.

“Vogliamo ringraziare tutti i consiglieri comunali che hanno permesso il raggiungimento di un grande traguardo per la città di Messina, superando inutili divisioni legate a logiche che nulla hanno a che vedere con la buona politica”, così concludono il sindaco Basile e il vicesindaco Mondello.