Messina, Viadotto Ritiro: Nuova Data di Fine Lavori, entro Giugno

Il viadotto Ritiro di Messina, un’opera avviata nel novembre 2017, avrebbe dovuto concludersi due anni dopo, ma si è trasformata in un prolungato incubo per la città. La Toto Costruzioni generali, responsabile della ricostruzione, ha indicato giugno come la nuova data di completamento, sebbene né il direttore del Consorzio autostrade né il direttore dei lavori si siano espressi con certezza in merito.

In una recente commissione consiliare presieduta da Salvatore Papa, il direttore generale del Cas, Franco Fazio, insieme al direttore dei lavori Pietro Certo, ha fornito un quadro della situazione, evidenziando il ritardo e riconoscendo l’ansiosa attesa della cittadinanza. Fazio ha sottolineato che l’opera è la priorità assoluta del Consorzio, pur ribadendo la sua recente assunzione e sottolineando che non può essere ritenuto responsabile degli errori precedenti. Ha poi escluso l’ipotesi di commissariare l’opera, ritenendo che con il 95% dei lavori completati, sarebbe irragionevole.

Il nuovo cronoprogramma presentato dall’impresa prevede il completamento entro il 15 giugno, una data che Fazio ritiene realizzabile, sebbene esprima cautela nel garantire il rispetto di tale termine, poiché dipende da un’azienda terza.

La situazione rimane critica, ma si spera che il termine indicato sia rispettato, mettendo così fine all’incubo che ha tormentato la città per così tanto tempo.