15 Giugno 2024 - 20:17

Operazione Impasse: Arrestato dalla GdF Messina un Pericoloso Latitante dopo un Anno e Mezzo

Nella mattina odierna, il Gruppo di Investigazione Criminalità Organizzata (GICO) del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Messina, insieme ai militari dell’Arma, ha catturato Bruno Gioffrè in un’abitazione nel territorio del Comune di Benestare (RC), dopo lo stesso era rimasto latitante per un lungo periodo.

Gioffrè era fuggito da un provvedimento restrittivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Messina, che aveva disposto la custodia cautelare personale nei confronti di 61 soggetti accusati di essere promotori e partecipi di un’organizzazione criminale dedicata al traffico di sostanze stupefacenti tra Calabria e Sicilia.

Le indagini condotte dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Messina e dagli specialisti del Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata del Nucleo PEF di Messina hanno evidenziato che la zona interessata dalle attività criminali era il quartiere di Giostra, noto per il traffico di droga e la presenza di criminalità organizzata e dove la rete criminale gestiva un vasto traffico di droga, compresa cocaina, marijuana e hashish, con canali di approvvigionamento stabili collegati a soggetti operanti a Reggio Calabria e nelle roccaforti ndranghetiste di San Luca e Melito Porto Salvo.

Gioffrè è stato trovato nell’abitazione di una coppia di coniugi che lo stavano nascondendo e che sono stati anch’essi arrestati per favoreggiamento e posti agli arresti domiciliari dall’Autorità Giudiziaria competente.

La cattura di Gioffrè è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra le Procure Distrettuali di Reggio Calabria e Messina e la Procura di Locri.