19 Giugno 2024 - 06:53

Ponte sullo Stretto di Messina: dal 10 giugno il Cassetto Virtuale, Rivoluzione nella Gestione delle Procedure Espropriative

Domani verrà ufficialmente annunciata la creazione del Cassetto Virtuale, uno strumento rivoluzionario introdotto per agevolare lo scambio di documenti e comunicazioni con i destinatari coinvolti nelle procedure espropriative per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina che sarà operativo dal 10 giugno.

Il Cassetto Virtuale è stato istituito in conformità al Decreto Legge 35/2023 e si propone di digitalizzare il processo di comunicazione tra le parti coinvolte, semplificando l’accesso agli atti per coloro che sono soggetti alle procedure espropriative legate al progetto del ponte.

Questo strumento rappresenta un passo avanti nell’innovazione, consentendo agli utenti di aderire volontariamente. A partire dal 10 giugno, i destinatari delle procedure espropriative potranno richiederne l’attivazione attraverso un modulo disponibile sul sito web della società Stretto di Messina. In aggiunta, sarà attivo un servizio di assistenza informatica, operativo dal lunedì al venerdì, contattabile al numero verde 800766472, per supportare coloro che decideranno di utilizzare il Cassetto Virtuale.

Pietro Ciucci, amministratore delegato della Società, ha sottolineato che il progetto del Ponte sullo Stretto si conferma come un precursore nell’ambito dell’innovazione, introducendo la dematerializzazione anche in procedure complesse come quelle degli espropri. Tuttavia, Ciucci ha precisato che l’annuncio non implica un’accelerazione delle procedure espropriative; si tratta piuttosto di una fase preparatoria che precede l’avvio effettivo degli espropri, il quale sarà possibile solo dopo l’approvazione del Progetto Definitivo da parte del CIPESS, prevista per l’autunno prossimo.