14 Luglio 2024 - 22:02

Pullman diretto a Taormina lascia a terra tre donne africane

Ragazzi nei pressi dei due pullman che li attendevano all'interno del molo, dopo l'attracco a Civitavecchia della nave che ha riportato in Italia la scolaresca dell'istituto 'Ettore Majorana' di S.Giovanni La Punta (Catania), in gita a Barcellona, dove nella notte tra domenica e lunedì è morto uno studente caduto dal ponte più alto dell'imbarcazione, 1° aprile 2014. ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

Tre donne di colore stavano sistemando i bagagli nella stiva del pullman quando l’autista ha chiuso il portellone e la bussola ed è partito, lasciandole a terra. Inutili le proteste di un uomo di colore che era salito sul mezzo per mostrare al conducente i biglietti acquistati anche per le tre donne e di un dipendente che ha cercato di attirare l’attenzione del collega battendo la mano sul finestrino. E’ accaduto stamani nel piazzale dei pullman di Catania, il mezzo era diretto a Taormina. L’azienda Etna trasporti esclude che si sia trattato di un gesto di razzismo da parte dell’autista, “anche perché – dice il direttore Mario Nicosia – nel pullman c’era già persone straniere e se l’autista fosse stato razzista non avrebbe fatto salire nemmeno loro”. Ma alcuni testimoni smentiscono al versione aziendale, anche perché il pullman sarebbe partito con diversi posti vuoti; tra i testimoni anche il collega del conducente.