20 Maggio 2024 - 12:02

Scooterista morto nella notte, lo scooter era stato rubato poco prima

 

Il ragazzo, trovato in gravissime condizioni stanotte intorno alle 3 sul bordo strada nella zona di Grotte e poi deceduto durante il trasporto in ambulanza, si trovava sprovvisto di documenti e da subito si è appurato che non era il proprietario dello scooter che risultava rubato qualche ora prima. La denuncia di furto infatti ha subito parlato chiaro e i problemi sono arrivati con l’identificazione del giovane deceduto, il ventinovenne Silvio Donato.

Sul posto sono intervenuti gli agenti dei Vigili Urbani e i primi accertamenti sulla dinamica sono stati svolti dalla sezione Infortunistica. Privo di documenti e di telefono cellulare il giovane ha avuto un nome solo nella tarda mattinata di oggi ed è stata subito avvertita la famiglia.

Da quanto appurato dagli investigatori Silvio Donato., dopo aver sottratto il ciclomotore SH 150 al suo datore di lavoro e mentre procedeva da Messina verso Ganzirri avrebbe perso il controllo del mezzo finendo violentemente contro il guard rail in legno che costeggia il curvone della chiesa di Grotte rimanendo ferito gravemente e privo di coscienza.