18 Maggio 2024 - 20:44

“Street Food Sicily on Tour” tappa a Calderà, Barcellona Pozzo di Gotto

Un’altra tappa sul mare che trasmette le sue vibrazioni dirompenti a tutta la platea dello “Street Food – Sicily on Tour” è iniziata e sta andando a gonfie vele in una delle piazze più vaste del fronte tirrenico di Messina. La rassegna ha avuto il suo start nella notte di San Lorenzo e si prolungherà fino a domenica 13 agosto nella Piazza delle Ancore a Barcellona Pozzo di Gotto e nella sua meravigliosa isola pedonale. Questo spazio, che è un luogo principe di aggregazione della Cittadina del Longano, si sta riempendo di vacanzieri già da due giorni grazie ai gettonatissimi Street Fooders creando un bel movimento anche negli esercizi di ristorazione che sorgono sul perimetro della piazza. Un bel risultato anche per l’economia nostrana. L’artefice del progetto “fast and pilgrim” Claudio Prestopino ha fatto viaggiare le sedici postazioni culinarie che sfoggiano le pietanze d’autore sia con i loro leaders sia con lo staff delle loro attività.
L’imprenditore Prestopino ha strutturato un modello di Format itinerante che non si è più fermato dal mese di giugno e si sta organizzando sempre di più con maggiore robustezza avendo delineato i connotati di successo che racchiudono le ragioni nell’alimentare il turismo e la bontà delle risorse enogastronomiche prescelte.
Qualche variazione rispetto alle presenze di Rocca di Capri Leone, per esempio il rappresentante della specialità pizza fritta che viene assoldato dal territorio di Barcellona Pozzo di Gotto: la pizzeria “Il Papiedo”, che approda in questa settima tappa di eccellenze siciliane con la terza generazione della famiglia Maggio e in particolare con Giuseppe Maggio junior. Ancora l’escalation dell’Hamburger di Scottona, ricoperto da formaggio a cura della Macelleria Picciotto è assicurata per la qualità pregiata degli ingredienti; anche qui gamberoni e burrata con il nome internazionale di “Prawns Burger” e la fantasia della Rosticceria Francesco Torre di Rometta; a continuare la loro passerella tra gli avventori del tour il coppo di totani, il “Panino bufalotto” preparato “Da Rocco” e i cannoli alla ricotta dei “Fratelli Salvà”.
Le serate saranno e sono state accompagnate dalla musica dal vivo e da quella del dj set. Il riconoscimento del Gal dei Nebrodi con il proprio marchio di patrocinio ha certamente dato un altro tocco di autorevolezza alla manifestazione.
L’Organizzazione ringrazia sempre l’Amministrazione municipale, qui nella persona del sindaco del Comune di Barcellona P. G. Giuseppe Calabrò, per aver accolto il tour di rilievo regionale che punta ad espandersi anche nell’intera Italia.