Violenta lite e lesioni gravi, Arrestato Giovane Extracomunitario

Il 26 novembre 2023, a Terme Vigliatore, le autorità hanno proceduto all’arresto di un giovane cittadino tunisino di 21 anni, accusato di porto illegale di oggetti atti ad offendere e lesioni personali aggravate. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri della locale Stazione e dall’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, intervenuti in seguito a una segnalazione di lite pervenuta al numero di emergenza 112 NUE nelle prime ore del mattino.

All’arrivo sul luogo, i militari hanno interrotto un acceso litigio tra due giovani extracomunitari di 21 anni, uno tunisino e l’altro marocchino. L’inchiesta condotta dai Carabinieri, basata su testimonianze oculari e l’analisi delle telecamere di sorveglianza locali, ha rivelato che la lite, scaturita per motivi futili, ha visto il giovane tunisino attaccare il coetaneo marocchino con calci, pugni e l’utilizzo di oggetti contundenti e bottiglie di vetro, causandogli ferite. Il ferito è stato successivamente trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Patti, dove è stato curato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.

L’aggressore è stato condotto in caserma per gli accertamenti e, dopo una valutazione delle prove raccolte, è stato arrestato. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Barcellona P.G. in attesa del giudizio con il rito direttissimo. In seguito all’udienza di convalida svoltasi ieri mattina presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, il Giudice ha confermato l’arresto dei Carabinieri e ha imposto al giovane tunisino la misura del divieto di dimora nel comune di Terme Vigliatore.