15 Giugno 2024 - 18:32

Violenza Sessuale e Atti Persecutori all’ex fidanzata, 58enne arrestato

I Carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea hanno arrestato martedì scorso un individuo di 58 anni, residente in loco, in ottemperanza a un’ordinanza di detenzione domiciliare emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Messina. L’uomo è stato condannato a 3 anni di reclusione per violenza sessuale e atti persecutori aggravati perpetrati contro la sua ex fidanzata a partire dal maggio 2018.

La decisione restrittiva deriva dalla trasformazione della pena detentiva in carcere in una detenzione domiciliare della stessa durata, deliberata dall’Ufficio di Sorveglianza di Messina, sulla base di una sentenza emessa dal Tribunale di Tempio Pausania (SS) nel maggio 2021. Tale sentenza è stata confermata dalla Corte d’Appello ed è diventata irrevocabile nel marzo di quest’anno.

I reati per cui l’uomo è stato condannato risalgono al 2018, quando ha perpetrato ripetuti atti di violenza, molestie e minacce nei confronti della sua ex compagna. Questi comportamenti includevano numerosi contatti telefonici molesti, minacce di diffondere materiale sessualmente esplicito e pedinamenti sul luogo di lavoro. In una circostanza particolarmente grave, l’uomo ha anche costretto la vittima a subire un rapporto sessuale nonostante i suoi ripetuti rifiuti.

Nella serata di martedì, i Carabinieri hanno proceduto all’arresto dell’uomo in esecuzione dell’ordine di carcerazione domiciliare. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato ricondotto al proprio domicilio, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.