Crea sito

UniME: Premiati gli ex allievi eccellenti dell’Ateneo

Si è svolto nell’Aula Magna del Rettorato l’evento “Alumni Eccellenti – Esperienze e successi dei laureati nell’Università di Messina”, organizzato dall’Associazione ALuMnime. L’iniziativa si pone in linea con la mission dell’associazione, che sostiene lo spirito di appartenenza all’Università di Messina di coloro che in essa si sono laureati e che continuano a condividerne il significato. La celebrazione dei traguardi raggiunti da coloro che si sono formati nell’Ateneo peloritano costituisce, inoltre, un modello di positiva ispirazione da proporre soprattutto ai giovani in procinto di scegliere i percorsi da intraprendere.
In Aula Magna sono intervenuti, tra gli altri, il Rettore prof. Salvatore Cuzzocrea e la Presidentessa dell’Associazione ALuMnime, prof.ssa Patrizia Accordino.
Desidero salutare – ha commentato il Rettore – il Prefetto, S.E. dott.ssa Maria Carmela Librizzi e tutte le Autorità qui presenti per celebrare un evento così importante quale è la premiazione degli ex studenti eccellenti del nostro Ateneo. Desidero, anche, ringraziare la prof.ssa Accordino e l’Associazione ALuMnime per aver manifestato la volontà di voler rinnovare questo appuntamento. Ciascuno di loro, indubbiamente, è un nostro ambasciatore, capace di dimostrare che studiando qui a Messina si possono ottenere grandissimi risultati, in Italia e nel mondo. Loro sono la testimonianza di un impegno costante, senza ricerca di scorciatoie, premiato nel tempo e sono un esempio virtuoso per i nostri giovani e per l’Università, il cui compito è quello di formare le nuove generazioni”.
“Uno dei principali obiettivi di ALuMnime – ha detto la prof.ssa Accordino – è quello di riallacciare i contatti ed acquisire all’interno dell’Associazione le professionalità eccellenti formatesi nella nostra Università, anche e soprattutto quelle che si sono allontanate dal nostro territorio. Quest’anno, peraltro, abbiamo pensato di realizzare un’operazione diversa e complessa ‘declinando’ per così dire l’eccellenza al maschile e al femminile e premiando chi, tramite rigorose prove di vario genere, è riuscito a realizzare la propria attitudine e la propria vocazione, applicando ed enfatizzando i valori acquisiti durante la formazione accademica. Ciò, a riprova della qualità e della completezza dei percorsi di studio del nostro Ateneo, in tutti gli ambiti, umanistici e scientifici, garanzia per tutti i nostri odierni protagonisti di storie di successo”.
Nel corso dell’evento, moderato dalla giornalista della Gazzetta del Sud Natalia La Rosa (responsabile per la comunicazione di ALuMnime), i riconoscimenti sono stati consegnati al dott. Giuseppe Antoci, per avere trasposto le competenze acquisite nell’ambito economico in valori di certezza e rispetto delle regole, mettendo a rischio anche la propria vita affinchè queste ultime siano pienamente e universalmente affermate, tanto da avere ricevuto l’onorificenza di Ufficiale dell’ordine al merito della Repubblica italiana che ne riconosce l’eccellenza etica; al dott. Francesco Bonaccorso, per avere coniugato i solidi valori familiari basati sul lavoro e sull’impegno con quellidella ricerca scientifica,frutto del complesso studio della fisica avviato con la laurea all’Università di Messina e poi proseguito ottenendo risultati di eccellenza, riconosciuti in ambito internazionale nel campo dell’innovazione tecnologica; alla dott.ssa Tindara Caccetta, per avere orientato la formazione acquisita con gli studi in Giurisprudenza, svolti nel nostro Ateneo, verso un profondo impegno nell’ambito della comunicazione e del servizio informativo pubblico, che l’ha portata ad eccellere diventando uno dei volti più noti della Rai nel seguire la politica e i temi economici, sociali e culturali; al dott. Giampaolo Cordiale, per avere fatto tesoro della Lauree in Scienze Politiche ad indirizzo politico internazionale ed Economia conseguite nel nostro Ateneo ed averle poste a base della solida carriera nelle istituzioni comunitarie che lo annoverano oggi tra le eccellenze ricoprendo il ruolo di Co-Segretario Generale della Camera delle Regioni del Consiglio d’Europa; alla dott.ssa Cettina Donato, per avere incrociato le conoscenze psico-sociologiche fornite dagli studi in Ateneo, con il talento artistico e l’impegno in cause benefiche, ed avere raggiunto l’eccellenza ottenendo successo internazionale come musicista, compositrice, arrangiatrice e direttrice d’orchestra; alla dott.ssa Basilia Zingarelli, per avere testimoniato in ambito internazionale il valore della Scuola di Medicina dell’Università di Messina, grazie ai prestigiosi riconoscimenti ottenuti nel corso della sua carriera come eccellenza internazionale nel campo della pediatria, e oggi in particolare come accademica dell’Università di Cincinnati e primaria presso il Children’s Hospital della stessa città americana.
La cerimonia è stata introdotta e conclusa dal coro di Ateneo, mentre i premi sono stati consegnati dal Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea, dal Prorettore Vicario, prof. Giovanni Moschella, dal Prorettore agli Affari Generali, prof. Luigi Chiara, dal Direttore Generale dell’Ateneo, avv. Francesco Bonanno, dal dott. Lino Morgante, Amministratore Delegato e Direttore editoriale si SES Gazzetta del Sud e del Giornale di Sicilia, e dalla prof.ssa Patrizia Accordino, Presidentessa dell’Associazione ALuMnime.