24 Maggio 2024 - 14:41

Vincenzo De Luca e la sua Crociata contro le Domande “Stravaganti” nel Test di Medicina

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, sta scatenando una vera e propria crociata per l’abolizione del test di ammissione alla facoltà di Medicina. La sua ira si è manifestata in un monologo che ha attirato l’attenzione, trovando persino spazio nel suo profilo TikTok.

I test di ammissione a Medicina sono diventati un argomento che tiene sveglio Vincenzo De Luca di notte. Nel suo appassionato monologo, si è scagliato contro le insolite domande, a suo dire, presenti nel test di ingresso per la facoltà di Medicina e Chirurgia. L’incidente è stato catturato in un video che è stato successivamente condiviso sul profilo TikTok del politico.

De Luca ha annunciato la sua intenzione di portare questa battaglia fino alla Corte costituzionale al fine di ottenere l’abolizione dei test di ammissione a Medicina.

Da un po’ di tempo, il governatore della Campania dedica gran parte dei suoi monologhi a questo tema scottante. Durante le sue trasmissioni in diretta, legge spesso messaggi inviati da studenti e genitori. Uno di questi messaggi ha portato in discussione la domanda sulla Viennetta Algida.

La domanda sulla Viennetta Algida ha sollevato una serie di perplessità tra i partecipanti al test di ammissione. De Luca ha condiviso: “Una signora mi ha scritto: ‘Nel test di ammissione, mia figlia ha trovato la domanda: Chi ha inventato la Viennetta Algida?’ Questa è una delle domande. C’era anche la domanda ‘Che cos’è la grattachecca?'”

Un altro cittadino ha segnalato una domanda interessante: “Quale di queste parole non ha nulla in comune con le altre? Sfoggiare, depennare, castità, provare, cromare.”

De Luca ha spiegato: “Il nostro concittadino ha pensato che la risposta fosse ‘castità’, perché le altre quattro sono verbi, mentre ‘castità’ è un sostantivo. Ma si è rivelata una risposta sbagliata. La risposta corretta era il verbo ‘provare’, perché è l’unica parola che non contiene il nome di una città. In altre parole, ‘sfoggiare’ contiene la parola ‘Foggia’, ‘depennare’ contiene ‘Enna’, ‘castità’ è collegata alla città di Asti e ‘cromare’ a Roma.”

De Luca ha affermato: “Stiamo raccogliendo testimonianze sulla vergogna rappresentata dai test di ammissione alla facoltà di Medicina. Continueremo la nostra battaglia senza sosta e invitiamo tutti i nostri concittadini a esprimere la loro protesta o disapprovazione verso tutte le forze politiche che non si sono impegnate immediatamente a eliminare il numero chiuso per l’accesso a Medicina.”