Crea sito

“Cristianesimo e Islam per una Città plurale” incontro tematico giovedì 21 febbraio alle 18.00 a Palazzo Zanca

La Comunità Islamica di Messina e l’Arcidiocesi di Messina Lipari Santa Lucia del Mela, rappresentata da Consulta delle Aggregazioni laicali, Caritas, Ufficio Migrantes e Ufficio per il Dialogo interreligioso, a seguito della positiva esperienza delle precedenti edizioni, ripropongono per il 2019 tre incontri a tema, con lo scopo di continuare e progredire nella conoscenza, nel riconoscimento reciproco e nella convivenza pacifica, consapevoli che la
comprensione di affinità e differenze aiuti a stabilire un clima di maggiore dialogo e serenità per la realizzazione di una Città plurale.
Il primo appuntamento di questo quarto ciclo è previsto giovedì 21 febbraio 2019 alle ore 18.00, presso il “Salone delle bandiere” di Palazzo Zanca (piazza Unione Europea – Messina). Il tema di questo primo incontro sarà: L’OSPITALITÀ.
I testi sacri delle religioni abramitiche e le tradizioni storiche che in essi si radicano, stimolano la riflessione sulla situazione del nostro mondo globalizzato, caratterizzato da movimenti di massa e dalla paura su cui soffia la folle teoria dello scontro di civiltà.
Abramo, riconosciuto padre nella fede da ebrei, cristiani e islamici, è icona del credente ospitale, disponibile all’incontro con l’altro, accolto nella sua diversità. Per la Bibbia (in particolare Genesi 18) e per il Corano (Sura 9,6), l’ospitalità è un valore umano e religioso che qualifica i rapporti tra gli uomini e la stessa relazione con l’Altissimo. Ospitare l’altro e imparare a essere ospitati da altri è virtù/dovere, difesa e custodia della comune umanità, secondo il progetto del Creatore.
Ci aiuteranno a riflettere sul tema p. Gabriele BENTOGLIO, missionario scalabriniano, già sottosegretario di quello che era il Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti; il dott. Abdelhafid KHEIT, presidente della Comunità islamica siciliana e Imam della moschea di Catania.
A moderare l’incontro sarà il dott. Sergio TODESCO.