22 Giugno 2024 - 15:30

Messina, “NonRaggir@ME”: firmato il protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune

Siglato protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune di Messina finalizzato all’attivazione di azioni integrate per il contrasto di truffe e raggiri ai danni della popolazione anziana.

Siglato oggi, martedì 8 agosto, nella sede del palazzo di Governo della Città, il protocollo d’intesa nell’ambito del progetto “NonRaggir@ME” finalizzato a fornire le informazioni utili a migliorare la percezione della sicurezza dei cittadini, in particolare per aiutare gli anziani a riconoscere le situazioni di pericolo che potrebbero indurli a subire truffe e raggiri. Firmatari dell’accordo, la prefetta Cosima Di Stani e il sindaco Federico Basile, cui hanno partecipato la questora Gabriella Ioppolo e l’assessora alle Politiche sociali Alessandra Calfiore, oltre a rappresentanti delle Forze dell’ordine e dell’associazione Confartigianato di Messina.
“Per dare risalto a questo progetto volto a contrastare il fenomeno delle truffe nei confronti degli anziani è importante – ha sottolineato la Prefetta – che la sinergia interistituzionale sia accompagnata dalla comunicazione attraverso i mass media per il loro ruolo fondamentale nel veicolare le informazioni indispensabili per sfuggire al team delle truffe. Un tema che nel periodo soprattutto estivo si propone in maniera rilevante, motivo per il quale abbiamo promosso una giornata di sensibilizzazione alla tematica, attraverso la distribuzione di materiale informativo realizzato dal co-partner Confartigianato con il prezioso contributo delle forze di Polizia”.
“Un progetto che serve a stare accanto a chi come gli anziani ha fatto la storia della nostra città – ha proseguito il sindaco Basile – ed è importante la collaborazione istituzionale unitamente a quella degli attori sociali al fine di tutelarli da chi se ne approfitta. Promuovere una campagna di sensibilizzazione rappresenta per questa Amministrazione la continuità di progetti già avviati nell’ambito delle Politiche sociali per il tramite dell’assessora Calafiore nonchè promotrice del progetto ‘Al tuo fianco’. È questo ciò che le istituzioni dobbiamo fare”, ha concluso Basile. Il Sindaco ha poi ringraziato la Questura e tutte le forze dell’Ordine per il loro impegno e “auspico – ha concluso Basile – che la sinergia sia una efficace strategia di difesa e di sostegno per le fasce più vulnerabili della popolazione, contribuendo altresì a consolidare il rapporto di fiducia nei confronti delle istituzioni”.
“Abbiamo ottenuto per la seconda volta un finanziamento dal Ministero dell’Interno grazie ad un percorso virtuoso realizzato con la Prefettura che vede insieme il Comune e la Partecipata Messina Social City, Azienda Speciale – ha aggiunto l’assessora Calafiore – che svolge un ruolo attivo nei servizi che realizziamo verso gli anziani, anche attraverso il coinvolgimento dei giovani al fine di favorirne la vicinanza per aiutarli nell’utilizzo di dispositivi elettronici, questi ultimi realizzati con l’ausilio dell’Università, con l’obiettivo di rendere gli anziani più partecipi e di far sentire meno il disagio della solitudine. Si tratta di servizi – ha concluso la Calafiore – in fase di implementazione e giovedì 10 agosto, la giornata di sensibilizzazione, a piazza dell’Angelo a Torre Faro, sarà l’occasione per fare conoscere alla cittadinanza le attività realizzate”.