Crea sito

Taekwondo: Sei medaglie per la Tiger’s Den Barcellona all’internazionale Insubria Cup di Busto Arsizio

Tornano a casa con 2 ori e 4 bronzi gli atleti barcellonesi della Tiger’s Den Barcellona P.G. del Maestro Sottile. Risultato eccezionale se si considera che tutti gli atleti sono saliti sul podio in una delle più prestigiose competizioni nazionali, che ha visto la partecipazione di 195 società sportive provenienti da 9 nazioni.

Quasi 1400 gli atleti iscritti che si sono affrontati sugli 10 quadrati di gara allestiti nel parterre del PalaYamamay di Busto Arsizio con l’ottima organizzazione del Comitato Regionale Lombardia diretto dal presidente Stefano Ferrario. Tra gli ospiti d’onore, oltre al presidente della Federazione Italiana Taekwondo, Dr Angelo Cito, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Nell’occasione è stato dato l’annuncio che il prossimo anno la manifestazione assumerà la qualifica G1, ossia torneo valido per il ranking olimpico. Primo in Italia.
Si piazzano sul gradino più alto del podio Giuseppe Foti, che conquista la medaglia d’oro nella categoria juniores 59 kg, superando ben 4 avversari, e la giovanissima Clio Sottile, che vince la medaglia d’oro nella categoria Cadetti B, -33 kg, superando 2 avversarie.
Si devono accontentare – si fa per dire – della medaglia di bronzo Simone Calabrese che, all’esordio nella categoria juniores, supera i primi due avversari e si arrende di misura in semifinale contro il bravissimo atleta francese Alesio Capolini Mathis; Alex Cassata, che esce al secondo turno contro il campione italiano di categoria; Greta D’Amico, che dopo aver vinto il primo incontro, esce per infortunio al secondo; il giovanissimo Nino Perroni che ha gareggiato nonostante la febbre alta.
Soddisfatto il Presidente Carmelo Monforte: 6 medaglie su 6 atleti in gara è un ottimo risultano in una gara così difficile. Abbiamo avuto conferme da parte di atleti ormai nel giro della nazionale, come il giovane talento Giuseppe Foti, e l’emergere di nuove speranze con atleti come la giovanissima Clio Sottile che nonostante i suoi 9 anni dimostra già grande furore agonistico.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com