14 Luglio 2024 - 21:55

Concluso con Successo il Primo Campionato Regionale di Estremo de “I Lupi del Patrì”, Una Vittoria per il Fuoristrada in Sicilia

L’8 ottobre ha segnato la conclusione del primo Campionato Regionale di Estremo de “I Lupi del Patrì”, che si è svolto sotto l’egida di ASI Settore Fuoristrada – CONI Sport e Salute. Durante il weekend del 7 e 8 ottobre, si è tenuta l’epica quarta e ultima tappa di questa emozionante competizione. Il percorso, situato nella suggestiva area di Tripi, è stato un vero banco di prova per gli equipaggi delle tre categorie coinvolte: Super Series, Preparati e Prototipi. Fango, pietre e guadi hanno messo a dura prova le abilità dei piloti e dei navigatori, rendendo la sfida ancora più avvincente.

La quarta tappa ha segnato la conclusione di un campionato che ha catturato l’attenzione di tutti gli appassionati del fuoristrada in Sicilia. L’evento culminante si è svolto nella piazza di Tripi, dove si è tenuta la cerimonia di premiazione. Tra i presenti, il Sindaco, l’Assessore al Turismo e alla Promozione, insieme al Presidente del Club “I Lupi del Patrì” Pippo Furnari e al Vicepresidente Mario Milone. Inoltre, il Responsabile Nazionale di ASI Settore Fuoristrada, Ruberto Martini, ha onorato l’evento con la sua presenza. Durante la cerimonia, sono state consegnate le coppe ai vincitori della tappa e sono stati assegnati i titoli di Campione Regionale agli equipaggi più meritevoli.

Questo campionato si è affermato come un evento di grande rilevanza nello scenario sportivo del fuoristrada in Sicilia. Il Responsabile Nazionale, Roberto Martini, ha voluto esprimere la sua gratitudine a tutti gli equipaggi che hanno contribuito al successo di questa competizione. Ha anche esteso un invito a tutti i partecipanti a ritrovarsi nel 2024 per nuove sfide e appuntamenti sportivi che vedranno ASI Settore Fuoristrada/CONI Sport e Salute al centro dell’azione in raduni e manifestazioni fuoristradistiche a 360 gradi.

Un plauso speciale va al Vicepresidente Mario Milone, conosciuto affettuosamente come PadreMario dagli appassionati, il quale ha avuto l’audacia di avviare questo campionato e ha scritto un nuovo capitolo nella storia del fuoristrada siciliano. Grazie al suo impegno, sono stati aperti nuovi orizzonti per tutti gli amanti di questa affascinante disciplina sportiva.