19 Giugno 2024 - 05:42

Messina, presentato il Progetto “Way – Welfare activity for Young”: Promuovere l’Inclusione Sociale attraverso lo Sport

Il Comune di Messina, insieme all’Azienda speciale Messina Social City, ha presentato oggi, lunedì 15 aprile, presso palazzo Zanca, il progetto “Way – Welfare Activity for Young”. Questo progetto, finanziato attraverso i fondi Pon Metro, si propone di promuovere la pratica sportiva olimpica e paralimpica sull’intero territorio comunale.

All’evento di presentazione hanno preso parte il sindaco Federico Basile, gli assessori Alessandra Calafiore, Liana Cannata, Massimo Finocchiaro, Massimiliano Minutoli, la presidente della Messina Social City Valeria Asquini, la componente del CdA Daniela Bruno, e il delegato provinciale del CIP e esperto comunale allo Sport Francesco Giorgio.

Il sindaco Basile ha sottolineato l’importanza di creare una rete multidisciplinare per coinvolgere tutti i cittadini, con l’obiettivo di rendere protagonisti i residenti delle sei Municipalità. Il progetto Way mira a coinvolgere attivamente tutti gli attori interessati, seguendo l’iniziativa avviata dal precedente sindaco De Luca.

La presidente Asquini ha evidenziato l’importanza dello sport come strumento per promuovere l’inclusione sociale e combattere la discriminazione. Il progetto Way nasce dalla consapevolezza delle sfide presenti nella comunità, soprattutto nelle aree più vulnerabili della città.

Le attività del progetto saranno rivolte principalmente ai giovani, giovani adulti e persone con disabilità in condizioni di svantaggio e esclusione sociale, oltre che a individui in condizioni di vulnerabilità socio-economica e culturale. Sarà garantita un’assistenza adeguata, compreso il trasporto per le persone con disabilità, e la presenza di personale specializzato durante le attività.

Le attività saranno aperte al territorio e si prevede una collaborazione con le realtà territoriali come le parrocchie. Il progetto mira a rendere le Municipalità sempre più vicine all’amministrazione centrale, coinvolgendo figure specializzate nell’organizzazione delle attività.

Il progetto Way sarà anche un’opportunità per promuovere eventi sportivi che coinvolgano l’intera città. Si punta a una visione inclusiva che consideri il valore dell’inclusione a 360 gradi, con particolare attenzione alla cura delle esigenze delle persone con disabilità.

Per dare attuazione al progetto, la Messina Social City indirà a breve manifestazioni di interesse pubbliche per la selezione di organismi sportivi ed enti del terzo settore. Questi avranno il compito di organizzare eventi e attività sportive olimpiche e paralimpiche nelle sei Municipalità, oltre alla promozione dei benefici della pratica sportiva inclusiva. Saranno selezionati anche organismi sportivi abilitati ad erogare formazione in ambito olimpico e paralimpico, al fine di fornire competenze utili nel mondo del lavoro.