19 Maggio 2024 - 04:49

Messina, Zampagna, Mancuso, Ragusa ed il Premio Licordari nel Gran Finale del Compleanno del Centro Commerciale Tremestieri

“Il mio sogno? Allenare il Messina! In tanti hanno avuto questa possibilità, vorrei avere anche io questa opportunità. Il mio rimpianto? Non avere mai potuto indossare la maglia della nazionale.

Lo ha detto ieri Riccardo Zampagna alla festa del Centro Commerciale Tremestieri che ha celebrato i suoi primi 18 anni, caratterizzati per un mese dal successo del Museo dello Sport.

Grandi applausi anche per Carmelo Mancuso, terzino degli anni d’oro del Messina, approdato poi al Milan ed a Monza ed oggi apprezzato allenatore e per l’attaccante Antonino Ragusa in forza al Messina di oggi.

Tantissimi gli sportivi messinesi presenti che si sono soffermati per un selfie ed un autografo con i calciatori.

Intervistati dal giornalista Salvatore De Maria, fra applausi e cori del pubblico, Zampagna, Mancuso e Ragusa hanno raccontato alcuni momenti della loro carriera e della loro storia in giallorosso svelando anche episodi inediti e poco noti.

Tutti e tre hanno poi ricevuto targhe ricordo per la loro presenza con in primo piano una statuetta della Madonna della Lettera.

L’altro momento saliente della festa di ieri è stata la consegna del Premio messinesità “Mino Licordari” che quest’anno è stato conferito al giornalista Maurizio Licordari, figlio dello stesso Licordari che si è distinto per i suoi successi nel panorama del giornalismo televisivo nazionale.

“E’ un premio questo che mi inorgoglisce in modo particolare.” Ha dichiarato Maurizio Licordari. “Il primo fra l’altro che è stato intitolato alla memoria di mio padre. Mi auguro, nelle prossime edizioni di essere io a poterlo consegnare a chi se lo aggiudicherà in futuro.”

“Padrone di casa” dell’evento lo shopping manager del Centro Commerciale Tremestieri Domenico Rinaldi che ha sottolineato il successo del Museo dello Sport, l’esposizione che ha proposto i cimeli dei top player del calcio, dei big degli altri sport ed uno spazio dedicato al Messina. Oltre 7000 sono stati i visitatori della rassegna.

La grande festa di ieri ha visto anche le performance di varie discipline sportive quali fitness, yoga, arti marziali, body building e dance ed infine il brindisi, il taglio della torta di compleanno e l’appuntamento ai prossimi mesi con tante nuove iniziative del Centro Commerciale Tremestieri che si conferma un grande polo di aggregazione per l’intera città di Messina.