Nave Diciotti, quarto giorno in porto, Cgil Sicilia a favore sbarco

Migrants wait to disembark from Italian Coast Guard ship Diciotti in the port of Catania, Italy, 23 August 2018.The vessel had arrived between Sunday and Monday with 177 migrants on board, but the Italian Interior Ministry denied them to disembark, calling EU member states to find a solution on how to distribute them. Last night, 27 unaccompanied minors were let off from the ship, assisted by Red Cross, UNHCR and Save the Children. ANSA/ORIETTA SCARDINO

Tutto apparentemente tranquillo nel porto di Catania, dove da quattro giorni è ormeggiata la nave Diciotti con a bordo 150 dei 190 migranti soccorsi al largo di Lampedusa. Dal pattugliatore della Guardia costiera due giorni fa sono stati sbarcati 27 minorenni non accompagnati. A bordo ci sono ancora 130 eritrei, 10 migranti delle Isole Comore, sei bengalesi, due siriani, un egiziano ed un somalo.
Alcune di loro sono donne. Oggi alle 10 nel porto è in programma un presidio della Cgil Sicilia al quale parteciperanno delegazioni da tutta la Sicilia. Anche stamane sul molo di Levante è presente solamente personale della Guardia Costiera, Polizia di Stato, Guardia di finanza e carabinieri. Nessun volontario o appartenenti alla Protezione civile per l’assistenza allo sbarco. Sulla città è previsto un allerta meteo arancione.