14 Luglio 2024 - 06:14

Massimo Ranieri incanta il Teatro Vittorio Emanuele di Messina con un concerto indimenticabile [FOTO]

Ieri sera un pubblico delle grandi occasioni e lo storico Teatro Vittorio Emanuele di Messina stracolmo fino agli ultimi posti della Seconda Galleria ha accolto nel migliore dei modi possibili l’atteso concerto di Massimo Ranieri, dimostrando l’apprezzamento per uno più grandi interpreti della canzone italiana.

Alle 21.00 in punto, il sipario si è alzato rivelando sul palco Massimo Ranieri accompagnato da sette musicisti e tre coriste, ma in realtà suovano in 10, perché le vocalist alternavano in maniera eccellente il cantato a tastiera, violino e fiati.

Il suono che ha pervaso lo storico Teatro messinese era avvolgente e pulito, valorizzato dall’acustica perfetta del luogo. Ma questa volta sembrava esserci qualcosa in più nell’aria. La musica penetrava nell’anima del pubblico, trasportandola in un vortice di emozioni che lasciava tutti a bocca aperta di fronte alla maestria e alla professionalità di Ranieri e della sua band.

La voce calda e potente di Ranieri si distingueva su questo straordinario tappeto sonoro. Un vero showman, dotato di eccezionali capacità canore, recitative e di danza, accompagnate da una presenza scenica impressionante. Con eleganza nei movimenti e nei vari abiti indossati durante la serata, l’artista partenopeo, ha coinvolto e entusiasmato il pubblico in ogni momento, che si trattasse di cantare i suoi successi, recitare, parlare, ballare o anche solo scherzare con gli spettatori.

Tra una canzone e l’altra, Ranieri ha condiviso aneddoti della sua vita e della sua carriera, raccontando la sua infanzia a Napoli, gli inizi come Gianni Rock e l’evoluzione del suo nome d’arte. La sua passione per la musica, il teatro e il mare sono emerse chiaramente, così come il suo eterno spirito giovanile, alimentato dalla costante ricerca di nuove sfide.

Durante il concerto, arricchito da una scenografia suggestiva, con luci e colori contrastanti, che hanno contribuito a creare un’atmosfera visiva ed emotiva unica, l’artista ha presentato brani dal suo ultimo album, “Tutti i sogni ancora in volo”, frutto della sua collaborazione con Gino Vannelli alternandoli ai grandi successi del passato, come “Rose Rosse” e “Se bruciasse la città”, facendo sognare e emozionare il pubblico.

Per più di due ore, il concerto ha incantato il pubblico con il suo coinvolgente ritmo, mentre i temi ricorrenti dei sogni e dell’amore permeavano ogni canzone. Massimo Ranieri, un artista innamorato dell’amore stesso, è riuscito ancora una volta a trasmettere questa passione al suo pubblico, avvolgendolo in un abbraccio di emozioni che rimarrà impresso nella memoria di tutti i presenti.