14 Luglio 2024 - 07:33

Messina, automobilista aggredisce a Gesso l’autista di un autobus ATM

Nella serata di ieri, si è verificato un grave episodio di aggressione ai danni di un autista dell’autobus dell’ATM che stava operando nel villaggio di Gesso, durante una manifestazione del calendario del Ferragosto messinese. L’incidente è stata causata da un veicolo mal posizionato, che ha portato a un intasamento stradale proprio nella zona del villaggio. L’autista del veicolo in questione, impossibilitato a transitare contemporaneamente insieme a un autobus dell’ATM, ha dapprima iniziato a lanciare insulti e, successivamente, è passato all’aggressione fisica nei confronti del giovane autista dell’autobus.

Gli agenti della Polizia Municipale sono intervenuti tempestivamente sulla scena e hanno avviato una procedura di analisi delle registrazioni provenienti dalle telecamere di sorveglianza a bordo del mezzo pubblico alfine di identificare l’aggressore responsabile del vile gesto.

In risposta a questo deprecabile episodio, Giuseppe Campagna, presidente di ATM Messina, ha espresso la sua ferma condanna per l’aggressione subita dal dipendente dell’azienda. Campagna ha dichiarato: “Ieri sera uno dei nostri dipendenti è stato vittima di un vile atto di aggressione da parte di un automobilista a Gesso. Questo gesto è del tutto ingiustificabile e non passerà certo inosservato. Le immagini catturate dal sistema di videosorveglianza presente su ogni mezzo di ATM Messina sono già state consegnate alle forze dell’ordine per l’identificazione dell’aggressore”.

Il presidente ha inoltre voluto manifestare la solidarietà dell’intera comunità nei confronti dell’operatore dell’autobus, che nonostante l’aggressione subita e gli occhiali rotti, ha dimostrato grande coraggio e dedizione continuando il proprio servizio con spirito di sacrificio. Campagna ha aggiunto: “In qualità di Presidente di ATM Messina, e a nome di tutta la comunità, desidero esprimere la nostra più sincera solidarietà all’operatore rimasto vittima di questa vile aggressione. Nonostante le difficoltà incontrate, ha completato la sua corsa garantendo ai passeggeri il normale svolgimento del servizio”.

L’episodio di aggressione non solo ha messo in luce la necessità di mantenere la calma e la cortesia nelle situazioni di traffico intenso, ma ha anche evidenziato l’importanza del sistema di videosorveglianza a bordo degli autobus, che può rivelarsi fondamentale per l’identificazione e la punizione di chi commette atti di violenza.

Le autorità locali e la comunità nel complesso condannano fermamente questa forma di comportamento e si spera che l’aggressore venga presto individuato e punito in modo adeguato, in modo da inviare un chiaro messaggio contro la violenza e l’aggressione verso coloro che operano nel settore dei trasporti pubblici.

Sindaco Basile: “Ennesimo episodio di violenza ai danni di un autista dell’ATM Messina .. un fatto grave che non rispecchia lo spirito di grande collaborazione e solidarietà di questa splendida città”

“Esprimo insieme a tutta la Giunta al Presidente ed a tutto il CDA di ATM solidarietà e vicinanza all’autista dell’ATM della linea n. 25, aggredito ieri sera a Gesso da un automobilista spazientito per un imbottigliamento causato dalle auto in sosta per via di una manifestazione.
La violenza è deprecabile, ma lo è ancora di più se le vittime sono persone che lavorano onestamente. Questi episodi sono intollerabili, mi auguro che fatti del genere non si verifichino mai più”

 

Uiltrasporti: “L’ennesimo atto di vile aggressione nei confronti di un autista ATM lascia l’amaro in bocca perché è il segno tangibile dell’inciviltà verso la cosa pubblica”

“Un gesto che, paradossalmente, arriva all’indomani della giornata della Vara che rappresenta il momento di profonda unione dei cittadini di questa comunità. Apprezziamo le parole di solidarietà espresse dal sindaco Federico Basile – commenta il segretario Michele Barresi- verso il giovane apprendista autista rimasto coinvolto in questo triste e deprecabile episodio di violenza che si è verificato ieri sera a Gesso e segnaliamo la necessità di operare al fine di garantire sempre la massima sicurezza al personale maggiormente esposto al rischio aggressioni, rischio che si amplifica in coincidenza di eventi e manifestazioni, come accaduto ieri sera, in cui probabilmente sarebbe necessario implementare la presenza della Polizia Municipale”