14 Luglio 2024 - 12:20

Messina, morte durante Gastroscopia: Ipotesi di Omicidio Colposo per due medici

Il sostituto procuratore Marco Accolla ha avviato un’inchiesta che sta attirando l’attenzione dell’opinione pubblica sulla tragica morte di una donna 62enne, N.L., avvenuta il 24 agosto scorso durante una procedura di gastroscopia presso uno studio privato polispecialistico nella città. La vicenda ha suscitato profonda preoccupazione e l’autorità giudiziaria sta compiendo i passi necessari per fare luce su questo drammatico evento.

Lunedì mattina, il procuratore Accolla ha convocato tutte le parti coinvolte al fine di organizzare l’autopsia, un passo fondamentale per comprendere le circostanze che hanno portato alla morte della donna. Nel frattempo, è stato già avviato un fascicolo d’indagine, il quale ha comportato l’iscrizione dei due medici coinvolti nel registro degli indagati. L’accusa che si prospetta è di omicidio colposo.

Il marito della vittima, che ha prontamente presentato una dettagliata denuncia in Questura, ha affidato la gestione legale del caso al suo avvocato di fiducia, l’avvocato Pietro Venuti. Nel frattempo, i due medici coinvolti hanno nominato i loro difensori legali, gli avvocati Bonni Candido ed Enrico Ricevuto.