24 Maggio 2024 - 17:36

Operazione antidroga a Messina: Cocaina e munizioni nascoste in un passeggino, corriere arrestato

Il Comando Provinciale di Messina della Guardia di Finanza ha portato avanti un’operazione antidroga di successo, sequestrando mezzo chilo di cocaina e 200 munizioni di vario calibro, e arrestando il corriere responsabile del trasporto illecito. Durante un servizio mirato alla lotta contro il traffico di droga, i Finanzieri del Comando Provinciale di Messina hanno intercettato un individuo di provenienza calabrese in un’auto sospetta, circolante in una zona periferica della città. Il fiuto affinato del cane antidroga Haidy ha guidato i militari verso un passeggino per bambini nel bagagliaio, dove hanno trovato occultati mezzo chilo di cocaina e 200 munizioni, presumibilmente destinate ad attività criminali locali.

L’arresto del sospetto, effettuato in flagranza di reato, è avvenuto sulla base delle prove raccolte durante l’operazione, con l’accusa di traffico di droga e detenzione illegale di munizioni. Il soggetto è stato poi trasferito nel carcere di Gazzi in attesa di ulteriori sviluppi nell’inchiesta. Si stima che la droga sequestrata, se venduta al dettaglio, avrebbe potuto fruttare oltre 200.000 euro ai criminali.

Questa operazione dimostra l’impegno costante della Guardia di Finanza di Messina nel contrastare il traffico di droga e le attività criminali sul territorio, salvaguardando le leggi e proteggendo la comunità dagli impatti sociali negativi di questo fenomeno.