20 Maggio 2024 - 10:58

Schifani Annuncia Rivoluzione: Sconti sui Voli per i Residenti Siciliani a Partire da Dicembre

Il governo guidato da Renato Schifani ha annunciato una nuova iniziativa volta a contrastare il caro-voli in Sicilia e agevolare i residenti dell’isola. Secondo quanto dichiarato dal presidente Schifani e dall’assessore alle Infrastrutture, Alessandro Aricò, a Palazzo d’Orléans, a partire dal prossimo dicembre verranno introdotti sconti significativi sui costi dei biglietti aerei per i siciliani.

L’obiettivo principale di questa misura innovativa è mitigare l’impennata dei prezzi che i residenti siciliani hanno dovuto affrontare, specialmente durante i periodi di alta stagione e festivi. I passeggeri che risiedono nell’Isola potranno godere di una riduzione del 25% sul costo di ciascuna tratta aerea.

In un gesto di particolare attenzione alle categorie prioritarie, lo sconto sarà addirittura del 50% per gli anziani con più di 65 anni, i viaggiatori per motivi sanitari, gli studenti, i giovani under 26, i disabili con almeno il 67% di invalidità, i residenti con un Isee inferiore a 9.360 euro, gli atleti agonisti e i dipendenti con sede di lavoro fuori dalla regione. L’entrata in vigore di questa iniziativa è prevista già a dicembre.

Il presidente Schifani ha commentato l’importanza di questa decisione, definendola una vittoria nella lotta contro il caro-voli, una battaglia che il governo ha combattuto fin dall’inizio del suo mandato. Ha sottolineato che questo provvedimento è parte di una strategia più ampia per affrontare le sfide legate all’insularità e ai prezzi eccessivi praticati dalle compagnie aeree.

Il dettaglio della misura prevede che lo sconto sarà applicato sui biglietti il cui prezzo superi i 62,50 euro. Se il costo è compreso tra 50,01 e 62,50 euro, sarà calcolato per portare il prezzo a 50 euro. La riduzione massima sarà di 75 euro per ciascuna tratta. Per le categorie prioritarie, sarà applicato uno sconto aggiuntivo del 25% sui biglietti con costo superiore a 50 euro.

L’assessore Aricò ha sottolineato che questa è la prima volta che un governo regionale adotta una misura del genere, finalizzata a ridurre i costi dei voli per i siciliani. Ha inviato un invito alle compagnie aeree affinché aderiscano all’iniziativa, sottolineando che questa non influirà negativamente sui loro bilanci ma avrà un impatto sociale significativo.

La fase iniziale coinvolgerà i collegamenti tra gli aeroporti siciliani e quelli di Roma (Fiumicino e Ciampino) e Milano (Malpensa, Linate e Orio al Serio), sia in andata che in ritorno. Gli sconti saranno applicati automaticamente durante l’acquisto del biglietto, e le compagnie dovranno aggiornare i loro sistemi di vendita online per includere una casella dedicata ai residenti siciliani. L’investimento per questa iniziativa è di circa 27,5 milioni, di cui 15 stanziati dalla Regione.